Decompressione discale meccanica

La tecnica di decompressione discale meccanica permette, attraverso l’introduzione di un sottilissimo ago nel contesto del nucleo discale , di ridurre la pressione all’interno dello spazio intersomatico.

Questo risultato si ottiene introducendo nella camicia dell’ago precedentemente posizionato nel disco intersomatico, una sonda da decompressione discale; attraverso un movimento rotatorio ad alta velocità la sonda permette di effettuare alcuni cicli di nucleo-aspirazione discale.

Tale procedura percutanea, estremamente sicura, garantisce una marcata contrazione del nucleo discale, erniato o protruso, associata ad una importante riduzione del dolore.

La procedura è efficace nei pazienti che soffrono per patologia discale (protrusioni discale, ernie discali contenute). Si esegue sotto costante controllo visivo radiografico, in anestesia locale in regime di day-hospital od ambulatoriale.

 

 

deko1deko2